Il ricambio generazionale degli smartphone top di gamma va accelerandosi e la concorrenza è serrata.

Appena uscito l’iPhone XS si cominciano a susseguire le voci riguardanti la contromossa della concorrenza.
La casa di Seul pare sia a buon punto con il Galaxy S10, nomenclatura che continua a seguire linearmente la cronologia di produzione.

In particolare un nuovo report pubblicato in rete rivela come lo smartphone avrebbe a disposizione fino a 3 fotocamere posteriori.
Secondo il report, il comparto fotografico dovrebbe comporsi di un sensore primario da 12 MP con apertura variabile tra f/2.4 e f/1.5 –  come visto a bordo di Galaxy S9 – a cui si aggiunge un obiettivo super grandangolare da 16MP con apertura f/1.9 e campo visivo di 123 gradi. Il terzo sensore dovrebbe essere da 13MP con apertura focale f/2.4 e angolo di visione di 45 gradi. Sola la fotocamera grandangolare sarebbe priva di autofocus e stabilizzatore d’immagine.

Nello specifico però il futuro Galaxy dovrebbe arrivare sul mercato in ben 3 varianti, analogamente a quanto scelto da Apple, nelle quali proprio le fotocamere saranno in numero crescente.
Quindi ad avere tutte e tre le fotocamere potrebbe essere solamente il Galaxy S10+ , il quale potrebbe contare anche su una doppia fotocamera frontale sviluppata appositamente per effettuare accurate scansioni 3D dei volti.

Samsung potrebbe presentare il suo Samsung Galaxy S10 in tutte le sue versioni già durante il CES di Las Vegas 2019 che si svolge annualmente a gennaio.

 

 

Fonte: Tom’s Hardware

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi