Da qualche tempo è probabile che vi capiti di veder comparire sul desktop un file di testo (.txt) nominato “debug.log” .
Nonostante i tentativi di eliminarlo è probabile che quel file non voglia saperne di finire nel cestino.

La prima impressione è che possa trattarsi di un virus che ha infettato il nostro computer, ma fortunatamente la questione è meno preoccupante di quanto sembri.

Il problema è dato da Chromium il rendering engine che muove i browser Chrome, Edge, Brave e Opera.
Così, se non tutti hanno google chrome sul proprio computer, sicuramente tutti hanno il browser natio di Windows, Edge.
Ecco spiegata la diffusione del problema.

Microsoft sta ponendo rimedio al problema che dovrebbe risolversi a breve, tuttavia è possibile aggirare il problema con una modifica al registro.

Contattaci per avere supporto.

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi