Seconda puntata di cose strane che il World Wide Web ci propone facendoci spesso sorgere la domanda: Perchè?

 

 

Fascia vivavoce

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Iniziamo subito con una vera primizia.
Che vi sentiate Panatta come il ragazzo in foto, visibilmente comodo con il suo gadget, o vogliate dormire cullati dalla musica che esce dai sottili speaker integrati questo è il dispositivo perfetto per voi.
Una morbida fascia dalle dimensioni importanti, integra un collegamento bluetooth con lo smartphone per poter ascoltare l’audio dalle cuffie integrate, parlare con qualcuno grazie al microfono incorporato ed infine comandare tutto questo pigiando dei tasti ricamati sulla propria fronte. Che ovviamente non vedete.
Vedete il problema?
Bene, aggiungiamo anche che non tutti abbiamo la stessa dimensione cranica e che la fascia non si regola.
Sweet dreams.

 

Marsupio panza

 

 

E’ brutto. Orribile.
Si potrebbe continuare ma citiamo giusto due aggettivi per descrivere questo marsupio.
Chiaramente immaginato nel suo habitat naturale durante le serate di gala, per qualche strana ragione qualcuno ha pensato che delle persone abbiano la necessità di indossare un marsupio che li faccia sembrare sciatti e sovrappeso.
Anche frugare in sé stessi come un canguro antropomorfo per estrarre ciò che ci occorre è un’immagine che indubbiamente ci fa apparire come James Bond mentre ordina un Martini.

 

Orologio pistola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Che ore sono? Ferma che sparo! Sono le 7.
Ecco, qualcuno ha pensato che con questa formula si riesca a fare colpo su tutti, amici, parenti, primi appuntamenti.
Qualora la priorità non siano gli applausi per la nostra simpatia ma la comodità di leggere l’ora troveremo pane per i nostri denti.
Per ogni rapido sguardo all’ora bisognerà impugnare mirare e sparare, in condizioni di luce favorevoli e su una superficie dove sia facile leggere .
Se poi vogliamo svegliarci col buonumore quest’orologio è anche una sveglia, facile da trovare mirare puntare e tirare contro il muro al buio completo …

 

Bracciale cavo USB

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per lui e per lei con colori che vanno dall’oro rosa all’acciaio chiaro o scuro chiudiamo con un oggetto che ondeggia sul filo che separa il dignitoso dall’ignobile.
Ci sarà chi lo reputerà utile ed in fin dei conti magari bello e chi lo considererà un ibrido tra moda ed utilità che scontenta entrambe le parti.
Ciò che è certo è che se nel momento in cui si renderà necessario un cavo USB C scioglieremo il nostro bracciale con un sorriso compiaciuto la figura sarà assicurata.

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi